Ritorna La Voce Repubblicana come strumento di diffusione della proposta repubblicana in questo oscuro periodo per la vita sociale ed economica dei cittadini europei.
Ringrazio il Direttore ed i Vice per l’impegno che si sono assunti ed invito i già Segretari Nazionali e Coordinatori a non farci mancare il loro prezioso contributo; invito anche tutti coloro che nella lunga storia della Voce hanno collaborato ad inviarci le loro riflessioni; invito inoltre le organizzazioni periferiche di comunicare le attività politiche dei territori e soprattutto ai giovani a darci il loro contributo in questo periodo di forti mutamenti della società.
Spero che passiamo in questo modo, rendere un servizio non solo ai militanti repubblicani ma soprattutto a quella parte della società civile, il mondo delle produzioni del commercio, delle partite IVA, che sta combattendo una durissima battaglia per la sopravvivenza.