Dopo l’ultimo DPCM con i giorni in cui variano le misure restrittive, esci dalla zona arancione o  entri in quella rossa, non abbiamo più nulla di politico da dire sul governo.

Per lo meno nel senso in cui i greci consideravano la politeia, ovvero il coinvolgimento dei cittadini per la gestione dello Stato, che fortunati coincideva con la loro città.

A questo punto c’è bisogno solo del coinvolgimento degli psichiatri e ammettiamo la più assoluta incompetenza. Non é un caso che mentre il presidente del consiglio da i numeri parlano gli scienziati del governo, per lo meno quelli in grado di pensare qualcosa come il principale consigliere del ministro della sanità Walter Ricciardi.

Per avere una idea degna della competenza scientifica del medico chirurgo Ricciardi, possiamo leggere la sua intervista del venti febbraio scorso al sole 24 Ore in cui, parole testuali, spiega che la pandemia sviluppata in Cina é meno pericolosa dell’influenza stagionale.

Questi sono gli scienziati, Ricciardi é anche membro dell’OMS, che hanno affrontato la prima ondata con risultati che a suo giudizio sono stati eccellenti.

Sono riusciti a terrorizzare il paese e la gente é rimasta in casa. Ora hanno perso la presa, infatti Ricciardi ammette il fallimento, ma badate bene non del governo. La colpa é della gente che va in giro spensieratamente.

Il re di Svezia si é scusato con la popolazione per i troppi morti legati al coronavirus. Lo Stato ha sbagliato. Ma la Svezia é solo il quattordicesimo paese al mondo per numero di morti. Prima della Svezia ce ne sono altri tredici. Prima dell’Italia ce ne sono solo due, il Messico e l’Iran.

Ma la colpa é solo nostra che non sappiamo portare le mascherine, ci ammassiamo stupidamente, frequentiamo i nostri nonni.

Giustamente un grande scienziato come Ricciardi guarda con fastidio alla banale vita sociale, lui ama stare nel suo studio con provette e libri. Si tratta solo di capire se il genere umano può adattarsi allo stile di vita di Ricciardi o se mai un governo debba cercare dei diversi parametri di riferimento.

Intanto il professor Ricciardi oltre al popolo bue ha trovato un altro nemico da indicare alla nazione, la perfida Albione. Non é stata mica come l’amica Cina che ha subito avvisato il mondo della terribile minaccia. l’Inghilterra ha nascosto per mesi la variazione.

In effetti quello che manca ancora al governo é solo la guerra all’Inghilterra.  Un bel piano per attraversare la manica e far marciare le nostre truppe a Trafalgar Square e siamo a posto.

Questa che viviamo non  é più una legislatura ma un viaggio al termine della notte.