Nel pomeriggio di ieri il Primo Ministro Boris Johnson ha parlato al telefono con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

I due hanno discusso delle risposte dei loro Paesi alla pandemia di coronavirus e dei rispettivi progressi nella diffusione delle vaccinazioni.

Nel 2021, la collaborazione anglo-italiana sarà rilevante ai fini della determinazione dell’agenda internazionale. Nell’anno delle presidenze italo-britanniche il Regno Unito si prepara ad ospitare il G7, mentre l’Italia si prepara ad ospitare il G20. Italia e UK inoltre lavorano in partenariato per il vertice sul clima COP26. Il Primo Ministro ha segnalato che ciò offre un’opportunità unica per UK e Italia di intensificare la cooperazione sulle priorità condivise, in particolare sconfiggendo il coronavirus e ricostruendo l’economia dopo la pandemia. Il Primo Ministro ha sottolineato la necessità di collegare la ripresa economica agli sforzi per affrontare il cambiamento climatico, e assicurare una crescita sostenibile.

Si è anche discussa la situazione attuale in Libia. Il Primo Ministro ha sottolineato il continuo sostegno del Regno Unito al processo politico guidato dall’ONU.

(Foto: Twitter)

Articolo precedenteLa nuova corrente del Golfo e la “pax qatariota”
Articolo successivoLa vita politica e l’Otello di Shakespeare
Avvocato, manager e giornalista. Allievo del 198° corso alla Scuola Militare Nunziatella, ha conseguito la laurea all'Università di Roma Luiss, il Master of Laws alla New York University e il Juris Doctor alla Columbia University di New York. E’ Avvocato; Solicitor (England & Wales); Attorney at Law (New York); e appartiene all’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Ha esercitato la libera professione in USA (Sullivan & Cromwell) e assunto ruoli manageriali in UK (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo; BlackRock). Ha pubblicato "L’altra Brexit" (Milano Finanza, 2018); è editorialista Brexit per il quotidiano finanziario Milano Finanza; opinionista geopolitico per il canale televisivo finanziario Cnbc. Direttore responsabile della Voce Repubblicana.