Presiedendo la prima riunione dei ministri delle finanze del G7 e dei governatori delle banche centrali sotto la presidenza britannica, Rishi Sunak ha iniziato a comporre l’agenda internazionale. I punti fondamentali illustrati dal Cancelliere dello Scacchiere comprendono il sostegno alla ripresa economica globale, la soluzione globale alle sfide fiscali create dalla digitalizzazione dell’economia; e il sostegno ai paesi più vulnerabili del mondo.

Il Cancelliere ha ospitato l’incontro insieme al Governatore della Banca d’Inghilterra Andrew Bailey. I due hanno esortato le controparti a corrispondere alle ambizioni del Regno Unito in vista della COP26, e hanno sottolineato l’importanza di lavorare insieme per sostenere la transizione verso il Net Zero nel 2050.

I ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali hanno scambiato opinioni su come modellare la ripresa globale da Covid-19, compreso il sostegno ai lavoratori e alle imprese nel breve termine, garantendo al contempo la sostenibilità nel lungo termine.

Il Cancelliere dello Scacchiere ha sollevato ragioni morali, sanitarie ed economiche per una rapida ed equa distribuzione del vaccino in tutto il mondo e ha invitato il G7 a prendere l’iniziativa nel dare forma al sostegno ai paesi vulnerabili nel 2021. Il G7 – ha detto Sunak -deve assicurare che le istituzioni finanziarie internazionali abbiano gli strumenti giusti per equipaggiare e permettere ai paesi vulnerabili di rispondere alla pandemia. Sunak ha anche invitato i creditori del settore privato a fare la loro parte per contribuire a garantire trattamenti sostenibili del debito per i paesi più poveri, aprendo la strada a una ripresa globale.

La soluzione internazionale alle sfide fiscali dell’economia digitale è stata notata come una priorità non più differibile. Il Regno Unito ha invitato il G7 a lavorare per raggiungere una soluzione multilaterale entro la scadenza della metà del 2021 concordata dal G20. A tal fine, il Cancelliere ha sottolineato la necessità di un lavoro congiunto costruttivo tra G7, G20 e OCSE.

Insieme alle controparti del G7, il Cancelliere ha anche dato un caloroso benvenuto al Segretario del Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen alla sua prima riunione del G7 nella sua nuova veste.

Nel chiudere i lavori, i ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali hanno convenuto su una strategia globale di ricostruzione basata su quattro caratteristiche: inclusiva, sostenibile, verde e deflattiva dei conflitti.

Articolo precedenteUK offre sostegno alla stabilizzazione della Libia
Articolo successivoIl Danton di Andrej Wayda in italiano gratis su You Tube
Avvocato, manager e giornalista. Allievo del 198° corso alla Scuola Militare Nunziatella, ha conseguito la laurea all'Università di Roma Luiss, il Master of Laws alla New York University e il Juris Doctor alla Columbia University di New York. E’ Avvocato; Solicitor (England & Wales); Attorney at Law (New York); e appartiene all’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Ha esercitato la libera professione in USA (Sullivan & Cromwell) e assunto ruoli manageriali in UK (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo; BlackRock). Ha pubblicato "L’altra Brexit" (Milano Finanza, 2018); è editorialista Brexit per il quotidiano finanziario Milano Finanza; opinionista geopolitico per il canale televisivo finanziario Cnbc. Direttore responsabile della Voce Repubblicana.