Questa mattina, Boris Johnson ha parlato con Abdulhamid Dabaiba, capo del governo ad interim della Libia, per congratularsi con lui per la sua nomina e offrire il sostegno del Regno Unito al processo politico in Libia.

Il Primo Ministro ha affermato il sostegno britannico alla sua amministrazione mentre le fazioni libiche cercano di attuare l’accordo di cessate il fuoco dell’ottobre 2020 e lavorare per la definizione della nuova governance.

Dabaiba si è detto intenzionato a riunire i libici e stabilizzare il paese, e ha accolto con favore l’assistenza del Regno Unito e della comunità internazionale in questo sforzo.

Uk e Libia si terranno in stretto contatto nei prossimi mesi, mentre il governo provvisorio si prepara per le elezioni nazionali nel corso di quest’anno.

Articolo precedenteIl mito del pan-turanismo ed il soft power turco
Articolo successivoPrimo vertice dei ministri ecofin del G7 a guida UK
Avvocato, manager e giornalista. Allievo del 198° corso alla Scuola Militare Nunziatella, ha conseguito la laurea all'Università di Roma Luiss, il Master of Laws alla New York University e il Juris Doctor alla Columbia University di New York. E’ Avvocato; Solicitor (England & Wales); Attorney at Law (New York); e appartiene all’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Ha esercitato la libera professione in USA (Sullivan & Cromwell) e assunto ruoli manageriali in UK (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo; BlackRock). Ha pubblicato "L’altra Brexit" (Milano Finanza, 2018); è editorialista Brexit per il quotidiano finanziario Milano Finanza; opinionista geopolitico per il canale televisivo finanziario Cnbc. Direttore responsabile della Voce Repubblicana.