(Alliance News) – Il Cancelliere dello Scacchiere britannico, Rishi Sunak, mercoledì ha presentato le nuove misure previste all’interno del Budget 2021, anticipando che secondo le previsioni, per quest’anno si stima una ripresa dell’economia del 4%. Fra le misure più importanti, sul lato delle imprese, annunciate fra le altre cose un aumento della tassazione per iniziare la manovra di rientro dal deficit di bilancio, allargatosi per le chiare motivazioni pandemiche.

Bepi Pezzulli – direttore de “La Voce Repubblicana”, trader ed esperto di capital markets -, raggiunto da Alliance News, ha commentato: “Il Cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, ha preso in prestito le parole di Mario Draghi. Illustrando il Budget 2021 ha detto di essere pronto a fare whatever it takes. Sunak ha messo a bilancio una costosa estensione del programma di sostegno all’economia per accompagnare l’UK verso l’uscita dalla pandemia da coronavirus, ma ha annunciato un aumento delle tasse per le imprese, portando
l’aliquota della corporate tax da 19% a 25% nel 2023. Con la manovra è iniziato il piano di rientro dal deficit pubblico appesantito dal rialzo dei rendimenti”.

“Parlando ai Comuni, Sunak ha comunicato i numeri della pandemia: 700.000 persone hanno perso il lavoro dal marzo 2020 e l’economia si è ridotta del 10%, la più grande contrazione in più di 300 anni”, sottolinea Pezzulli.

“Ma ha detto che il PIL UK è in linea par tornare al suo picco pre-Covid a metà del 2022, sei mesi prima di quanto precedentemente previsto. Secondo l’Office for Budget Responsibility, per effetto del budget, il carico fiscale salirà dal 34% al 35% del PIL Uk nel 2025-26”.
“L’inasprimento fiscale potrebbe innescare un riprezzamento del rischio. Sei punti di tasse incidono sui profitto, riducendo la capacità delle aziende per investimenti di capitale, dividendi, buyback e rimborsi del debito e danneggiano il NPV, dato che richiedono uno sconto maggiore sul valore futuro dei flussi di cassa”.

“La mossa odierna mostra grandi capacità politiche. Il Cancelliere ha approfittato dei rumors che provengono da Washington, DC. La notizia che il Presidente Joe Biden sta preparando alzare l’aliquota dell’imposta sulle società dal 21 al 28%, fornisce una copertura extra al governo britannico”, ha concluso l’esperto italo-britannico.

Copyright 2021 Alliance News IS Italian Service Limited. Tutti i diritti riservati.
mauriziocarta@alliancenews.com