Lavorare insieme per offrire ai cittadini italiani principi fondamentali e soluzioni concrete che si ispirino alle tradizioni liberal-democratiche e riformatrici e ai valori repubblicani ed europeisti, in favore di una società aperta e un’economia di mercato: è con questo spirito che Azione, Più Europa, Partito Repubblicano Italiano (PRI), Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia (ALI) e I Liberali hanno costituito un Comitato Scientifico Programma per l’Italia, col compito di elaborare proposte per risanare il nostro paese, la sua economia e il suo tessuto sociale, mantenendo un saldo ancoraggio europeo ed atlantico e coinvolgendo soprattutto personalità indipendenti del mondo della cultura, dell’economia, delle professioni, del lavoro, dell’imprenditoria, del volontariato e della politica.

Il Comitato sarà presieduto da Carlo Cottarelli e ne faranno parte Sara Biglieri, Rosamaria Bitetti, Michele Bugliesi, Carlo Alberto Carnevale Maffè, Giuliano Cazzola, Alessandro De Nicola, Mirko degli Esposti, Franco Debenedetti, Silvia Enrico, Giampaolo Galli, Riccardo Gallo, Fabio Garaventa (Responsabile nazionale giustizia PRI, n.d.r.), Oscar Giannino, Giovanni Gilli, Michele Governatori, Alessandra Lanza, Andrea Mazziotti, Enrico Musso, Giulia Pastorella, Alberto Pera, Bepi Pezzulli (Direttore de La Voce Repubblicana, n.d.r.), Barbara Pontecorvo, Carlo Scognamiglio, Simona Viola e molti altri.
Mercoledì 10 marzo, alle ore 11, sulle pagine social dei promotori si terrà una conferenza stampa on line per presentare il Comitato “Programma per l’Italia” cui prenderanno parte Carlo Cottarelli, e per le forze politiche promotrici Emma Bonino, Carlo Calenda, Alessandra Lanza, Silvia Enrico, Oscar Giannino, Edoardo Croci e Corrado de Rinaldis Saponaro (Segretario nazionale PRI, n.d.r.).