Circolazione e Salute tra Limiti e Responsabilità

La recente, nota vicenda Astra Zeneca ha riacceso il dibattito sulle possibili limitazioni alle Libertà garantite a tutti e a ciascuno dalla Costituzione repubblicana.

Diversi opinionisti si sono espressi, ad esempio, in modo “assimilante” sui rapporti che intercorrono tra la libertà di circolazione da un lato, con i pertinenti limiti, e la libertà di vaccinarsi, con i pertinenti limiti, dall’altro.

Va premesso che la libertà di dire tutto (e il contrario di tutto) è garantita a tutti – mi si perdonerà il giro di parole – dall’art.21 della Costituzione, alla cui stregua tutti hanno diritto di manifestare il loro pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altra forma di diffusione.

E’ evidente tuttavia che se voglio scoprire come si pesca chiedo consiglio ad un navigato pescatore, non ad un affermato falegname; del pari, se voglio un’idea per ristrutturare al meglio il mio appartamento vado da un architetto, e non da un geologo.

E allora: ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la Legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza, nessuna restrizione potendo essere determinata da ragioni politiche; ogni cittadino è poi libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di Legge. E’ l’art.16 della Carta.

Stando invece al successivo art.32 la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti; nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di Legge; la quale non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

I Costituenti hanno voluto dunque che fosse la Legge a “scegliere” se e come limitare entrambe le Libertà, assumendosene, naturalmente, tutte le Responsabilità.

Potendo anche optare per lasciare la Libertà – e, non dimentichiamolo, la connessa Responsabilità – a ciascuno di noi.

Poche Regole chiare, ci salveranno tutti!