Il Foreign Secretary Dominic Raab ha visitato Indonesia e Brunei-Darussalam la scorsa settimana, per stringere legami commerciali e di sicurezza più stretti con i due paesi, affrontando al contempo sfide globali come la pandemia Covid-19, il cambiamento climatico e il colpo di stato in Myanmar.

È la quarta visita di Dominic Raab nel sud-est asiatico come ministro degli Esteri – e la prima dopo la pubblicazione della Integrated Review – che sottolinea la crescente importanza dell’Indo-Pacifico. Più tardi quest’anno, il Carrier Strike Group del Regno Unito, guidato dalla HMS Queen Elizabeth, farà la sua prima visita nella regione.

A Giacarta, Raab ha incontrato il presidente indonesiano Joko Widodo e il ministro degli Esteri Retno Marsudi per discutere la crescente partnership commerciale Regno Unito-Indonesia che ora vale 2,7 miliardi di sterline all’anno. Ha anche incontrato il ministro della Sanità Budi Sadikin per discutere l’importanza della collaborazione internazionale nella preparazione alle pandemie. Nel suo ultimo incontro a Giacarta, Dominic Raab ha parlato con il segretario generale dell’ASEAN Lim Jock Hoi, mentre il Regno Unito cerca di progredire in legami più stretti con il blocco regionale.

Dopo l’Indonesia, Dominic Raab ha visitato il presidente di turno dell’ASEAN, il Brunei-Darussalam, per diversi incontri di alto livello per discutere di commercio, clima e questioni di sicurezza, con la guarnigione britannica di stanza nel paese.

Parlando prima della visita, il ministro degli Esteri, Dominic Raab, ha detto: “Questa è la mia quarta visita nella regione; a due partner strategici chiave, perché l’inclinazione indo-pacifica è vitale per il Regno Unito per cogliere le opportunità economiche e affrontare le nuove sfide future.

Stiamo approfondendo le nostre relazioni commerciali. Il dispiegamento del Carrier Strike Group segna l’inizio di una nuova era di cooperazione nella difesa. E il Regno Unito sta investendo in partnership a lungo termine come forza per il bene nella regione”.

Nella capitale del Brunei, Bandar Seri Begawan, Dominic Raab ha incontrato il Sultano prima di incontrare il Ministro degli Esteri Dato Erywan, per parlare di commercio data l’adesione del Brunei al CPTPP (Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership), alla quale il Regno Unito intende aderire.

C’è stato poi il secondo dialogo ministeriale UK-ASEAN, per esplorare lo status di partner per il Regno Unito, prima di tornare a Londra.

Articolo precedenteRandolfo Pacciardi, il diavolo e l’acqua Santa.
Articolo successivoLa prima missione USA in Israele e il KO di Natanz
Avvocato, manager e giornalista. Allievo del 198° corso alla Scuola Militare Nunziatella, ha conseguito la laurea all'Università di Roma Luiss, il Master of Laws alla New York University e il Juris Doctor alla Columbia University di New York. E’ Avvocato; Solicitor (England & Wales); Attorney at Law (New York); e appartiene all’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Ha esercitato la libera professione in USA (Sullivan & Cromwell) e assunto ruoli manageriali in UK (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo; BlackRock). Ha pubblicato "L’altra Brexit" (Milano Finanza, 2018); è editorialista Brexit per il quotidiano finanziario Milano Finanza; opinionista geopolitico per il canale televisivo finanziario Cnbc. Direttore responsabile della Voce Repubblicana.