In settimana una delegazione del PRI Partito Repubblicano Italiana formata dal Segretario politico nazionale Corrado de Rinaldis Saponaro, dal capo della segreteria politica e direttore de La Voce Repubblicana Bepi Pezzulli, e dal Segretario politico dell’Unione romana Michele Polini ha incontrato il leader di Azione on. Carlo Calenda, il responsabile del programma di Azione Andrea Mazziotti, e il consigliere di Azione Flavia de Gregorio.

La delegazione del PRI ha ribadito la propria volontà, in linea con l’intesa annunciata in data 20 novembre 2020, di sostenere la candidatura a Sindaco di Roma di Carlo Calenda e di partecipare alla tornata elettorale con propri candidati nei consigli municipali e nel consiglio comunale all’interno delle liste elettorali per Calenda Sindaco, con le modalità che verranno concordate nel corso della campagna tra il PRI e il candidato sindaco.

Il PRI ritiene la candidatura di Carlo Calenda un importante passaggio politico, in linea con la condivisa strategia nazionale di convergenza verso una forza politica liberaldemocratica, alternativa agli schieramenti populisti e sovranisti, e ribadisce il proprio impegno a perseguire con impegno e vigore tale progetto politico.

Il PRI riconosce inoltre l’importante lavoro di elaborazione programmatica in corso nel Comitato Un programma per l’Italia presieduto da Carlo Cottarelli, e sostiene in pieno il percorso di convergenza basato sui contenuti, ravvisando in esso il giusto metodo di costruzione di una proposta politica moderna e riformatrice.