Eugenio Fusignani, vicesindaco con delega al Porto, ha incontrato Ragini Gupta, Console Generale degli Stati Uniti a Firenze, in visita a Ravenna.
«Si è trattato di un incontro cordiale e stimolante – ha affermato Fusignani – che ha gettato basi per quello che l’Amministrazione si augura possa diventare un legame tra Ravenna e gli Stati Uniti. Le prospettive di sviluppo dell’Occidente non possono prescindere da un asse euroatlantico che garantisca anche un rapporto di comune e reciproca difesa, ad oggi tutelato dalla NATO, organizzazione sempre più essenziale anche in termini di rafforzamento della cyber security. In questo particolare momento storico guardiamo con interesse e speranza al nuovo Governo Usa e alla ripresa dei rapporti con l’Europa. Auspichiamo che nell’ambito dei rapporti tra Italia e Stati Uniti vi sia sempre più spazio per Ravenna, città tradizionalmente a vocazione atlantica e non solamente come luogo di turismo e di cultura, ma anche come città portuale, fulcro di potenziali investimenti, sulla scorta di quelli già in essere con Royal Carribean, poiché vogliamo accreditare sempre più il porto di Ravenna come scalo internazionale, nel quale le merci si devono imbarcare e sbarcare senza interferenze ideologiche».